Skip to main content

Casa FN

Un appartamento di 90 mq degli anni '50, a Roma, nel quartiere Monte Mario, viene acquistato da un giovane ricercatore. L'appartamento non è mai stato ristrutturato e la necessità di adattarlo alle esigenze del committente diventa l'occasione per renderlo più vivibile rispetto al suo impianto originario. Il progetto interviene sull'intera disposizione  planimetrica, ridistribuendo completamente gli spazi attraverso lo spostamento dei tramezzi e ottimizzandoli tramite il ricorso a falegnameria e mobilio su misura. La zona giorno è completamente ripensata, in un continuum di spazi che si aprono gli uni sugli altri e che comunicano tra loro visivamente anche attraverso l'uso di vetrate, che dilatano gli spazi e consentono alla luce naturale di penetrare anche negli ambienti più nascosti. La cucina diventa la protagonista della nuova disposizione, comunicando con ingresso e soggiorno attraverso grandi vetrate incorniciate da un telaio in legno di rovere massello. Lo studio del proprietario comunica con il soggiorno attraverso una parete attrezzata costituita da una grande libreria a ponte che fa da cornice ad una porta scrigno a doppia anta. Il parquet, posato a spina francese nella zona giorno e a correre in cucina e nella zona notte, unifica gli spazi e conferisce agli ambienti il naturale calore che è proprio del rovere mielato. Nella zona notte la ridistribuzione degli spazi consente di ottenere due camere da letto e due bagni, uno per gli ospiti e uno dedicato alla camera padronale.

Cliente Privato
Anno 2016
Dove Roma
Categoria Lavori
Share